Home > Condono slot machine 2013

Condono slot machine 2013

Condono slot machine 2013

Solo i "poveri" la maggioranza da una parte e i ricchissimi pochi dall'altra. Situazione che mi ricorda regimi che spero non tornino mai. Lo ha fatto obbligando i gestori a collegare ogni macchina al sistema telematico di controllo della Sogei, società di Information and Communication Technology del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Ma a quanto pare le società non hanno provveduto. Di chi è la colpa? Questo è uno dei temi del procedimento a loro carico. Di certo il mancato allacciamento ha permesso di risparmiare, e molto, sulle tasse. Possiamo chiamarla evasione fiscale?

Che prevedevano, nero su bianco, penali severissime. Ci sarà un fondo di verità in quanto sostiene la rete? È possibile sospendere in qualsiasi momento l'invio delle notifiche push selezionando il pulsante di disattivazione che sarà disponibile in questo menu. Dopo otto anni di causa per non aver collegato gli apparecchi al sistema informatico, la multa di 90 miliardi è stata ridotta a milioni complessivi, di cui a carico di Bplus. Otto anni per passare da 98 miliardi a milioni in tutto. Bplus e Hbg , che dovranno pagare rispettivamente e 72 milioni di euro erano e in primo grado. Cogetech , Sisal , Gamenet , Snai , Gmatica , Cirsa , Gtech e Codere più i due condannati ieri accusati di non aver collegato gli apparecchi al sistema informatico di controllo dei Monopoli , gestito dalla Sogei , nei tre anni precedenti.

Nel , applicando alla lettera le penali previste, il Gat — i l Gruppo antifrodi tecnologiche della Finanza — arriva a un calcolo stellare: La somma viene inserita negli atti di citazione, e dopo un ricalcolo chiesto dalle società, in primo grado la Procura regionale contesta un danno erariale per 90 miliardi. Gli altri concessionari avevano infatti già chiuso la vertenza pagando il 30 per cento delle somme dovute milioni di euro con il condono deciso nel dal governo Letta con il decreto Imu: Con la condanna di ieri il conto finale si ferma a milioni di euro, una cifra distante anni luce dalle contestazioni iniziali.

Se la casa madre non paga, partirà una complessa procedura permessa da un legge Ue del per ottenere il denaro, altrimenti si provvederà a un difficile pignoramento dei beni in capo a Bplus Italia. Nel frattempo — come ha ricostruito Il Fatto — la compagnia inglese ha cambiato nome e ha continuato a drenare risorse verso la casa madre: Si decide tutto il 12 marzo. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito in particolare punti 3 e 5: I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list vedere il punto 3 della nostra policy. Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli.

Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione. Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Cronaca Nera. Africa Express. Dopo 14 mesi di latitanza e una condanna della sua società davanti alla Corte dei Conti, il titolare di Atlantis potrebbe vendere la principale concessionaria italiana del settore e lasciare la scena italiana con milioni di euro in tasca di Marco Lillo e Valeria Pacelli 1 Settembre Prima di continuare Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo.

Grazie, Peter Gomez. Diventa sostenitore. Sei arrivato fin qui Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo.

È tornata la vecchia storia della multa alle slot machine - Il Post

Slot machine, Corte dei Conti fa sconto da milioni al gruppo Bplus dei Corallo delle somme dovute ( milioni di euro) con il condono deciso nel La sanatoria del , unita all'improvviso allontanamento del. La bufala di 98 miliardi ai concessionari di slot machine per la copertura dell' abolizione della prima rata dell'IMU per il , un “condono” di. Slot, il condono della vergogna dall'altra, trova i soldi per cancellare la tassa facendo un bello sconto ai concessionari di slot machine. Sono i soldi che alcune concessionarie di slot machine avrebbero dovuto allo Stato secondo La verità sul legame slot-Stato29 apr Miotto (Pd): “Condono slot machine deve essere rivisto”. immagine 4 settembre No al condono per le società delle slot machine. È quanto 4 settembre di Marco Lillo e Valeria Pacelli | 1 Settembre E ora – grazie al condono di Letta – potrebbe venderla. Le due offerte per Bplus, .. Invece di di distruggere tutti gli slot machines che si trovano in Italia! Anche questo. Ritengo che le slot machine nei bar siano sinonimo di un Paese in crisi. Il “ condono” Il Governo a quel punto (nel ) per cercare di vedere almeno parte di quei soldi decide di offrire una diminuzione sull'importo che.

Toplists